LASER GIALLO

Il Laser Giallo Micropulsato è una nuova modalità di trattamento per alcuni tipi di maculopatia come la Corio Retinopatia Sierosa Centrale (CRSC) , la retinopatia diabetica con edema maculare, le trombosi venose della retina con edema maculare.

SIGNIFICATO CLINICO: Il   Laser Giallo Micropulsato  è   un   innovativo   apparecchiomedico che emette impulsi a luce gialla di brevissima durata (micrompulsi). Utilizzatoper il trattamento di numerose patologie a carico della retina, è particolarmente indicatoper la cura della maculopatie cioè quelle malattie che colpiscono la macula, la zonadella retina che serve alla visione centrale distinta e consente di riconoscere i volti, dileggere, di  guidare, ecc.  Nello  specifico   il  Laser Giallo  Micropulsato  si  è  dimostratorisolutivo per fermare in maniera significativa la progressione di patologie come la corioretinopatia sierosa centrale (CRSC) , la retinopatia diabetica con edema maculare e letrombosi venose della retina con edema maculare.Se infatti è vero che non esistono purtroppo cure in grado di ridare definitivamente lavista   a   chi   soffre   di   una   qualche   forma   di   maculopatia,   tuttavia   le   terapie   laserattualmente a disposizione possono rallentare l’evolversi della malattia.I   laser   fino   ad   oggi   utilizzati   per   la   cura   delle   patologie   retiniche   lavorano   tramite   l’emissione di una luce verde continua che determina il riscaldamento della macula. Ciò lirende efficaci ma anche particolarmente invasivi nei confronti della zona oculare trattata:non sono infatti infrequenti lesioni alle cellule fotorecettrici della retina e la conseguenteformazione   di   ampie   “cicatrici”   che,   a   seconda   di   dove   sono   posizionate,   possonoaddirittura determinare complicanze quali ulteriore riduzione dell’acuità visiva, del campovisivo, della percezione dei colori, della visione notturna e della sensibilità al contrasto.Il   Laser   Giallo   Micropulsato,   invece,   emette   micropulsazioni   (pulse)   di   luce   gialla   e   dibrevissima durata, intervallate da brevi periodi di riposo: questo elimina il problema delsurriscaldamento dei tessuti colpiti e consente quindi di poter trattare anche la delicataparte centrale della retina, la fovea, senza i rischi tipici dei laser convenzionali come ildanneggiamento dello strato delle cellule visive (fotorecettori).

PREPARAZIONE INIZIALE: Non prevista

METODICA DI ESECUZIONE: Tali interventi si effettuano in ambulatorio. Il paziente èseduto  davanti  all’apparecchio  laser. Il   trattamento  laser  può  essere  eseguito  con   osenza   una   lente   a   contatto   posizionata   sull’occhio.   Un’anestesia   oculare   locale   concollirio   rende   possibile   l’applicazione   di   una   lente   a   contatto   sull’occhio   utile   perfocalizzare i raggi laser. Nonostante l’anestesia si potrà avvertire un modesto dolore.

MATERIALI DI SUPPORTO PREVISTI :  Laser Giallo Micropulsato

Contattateci per informazioni

Chiamate direttamente il nostro centralino