Cura della cataratta

Che cos'è la cataratta?

Sentirsi diagnosticare la cataratta può destare preoccupazione, ma è importante sapere che si tratta di un comune problema legato all’invecchiamento e che può essere risolto in modo rapido efficace ed indolore con un breve intervento.
La cataratta consiste nella perdita di trasparenza del cristallino, la lente naturale dei nostri occhi. la conseguenza è una visione sfocata con perdita di contrasto e vivacità dei colori poiché la luce proveniente dall’esterno non riesce più ad attraversare senza impedimenti il cristallino ormai opacizzato.
La cataratta evolve in mesi se non addirittura in anni ed è per questo che molte persone talvolta nemmeno si accorgono di averla sviluppata poiché anche la perdita di qualità della vista è graduale. Per questo è importante effettuare regolari visite di controllo e poter intervenire così da tornare immediatamente ad avere una visione chiara e nitida.

Comuni sintomi della Cataratta

Visione sfocata senza alcuna sensazione dolorosa
Sensibilità alla luce
Frequenti cambiamenti nella prescrizione degli occhiali
Necessità di avere una luce più intensa per poter leggere
Visione notturna ridotta
Perdita del contrasto e della vivacità dei colori

Quali sono le cause della cataratta?

La cataratta nella maggior parte dei casi si sviluppa a causa del normale processo di invecchiamento.

Ma in casi molto più rari può essere dovuta a:

● Traumi all’occhio
● Malattie corniche, come il diabete​
● Utilizzo di alcuni particolari farmaci
● Genetica
● Esposizione degli occhi per lunghi periodi ai raggi solari senza protezione
Come si può scoprire di avere la cataratta?

È possibile diagnosticare la cataratta tramite una normale visita oculistica.
Nel tal caso, verranno poi eseguiti dei test e degli esami più specifici totalmente indolori e non invasivi.

Come si può trattare la cataratta?

Ad oggi, purtroppo, non esistono farmaci, occhiali o colliri che possano contrastare la progressione o eliminare la cataratta.
Perciò, quando la qualità visiva è peggiorata al punto tale da essere di impedimento per lo svolgimento delle nostre attività quotidiane e per la nostra indipendenza, è il momento di prendere in considerazione l’intervento di cataratta.
L’operazione di cataratta è infatti l’unica soluzione ad oggi disponibile per risolvere il problema.

prenota un check-up

Che cosa succede durante l'intervento di cataratta?

1. Vengono istillate nell’occhio alcune gocce di collirio anestetico per rendere l’intervento indolore. Non è necessaria alcuna iniezione o anestesia generale.

2. Il cristallino affetto da cataratta viene rimosso

3. Il cristallino viene sostituito con una lente artificiale biocompatibile e studiata appositamente per le esigenze di ciascun occhio e per garantire la miglior visione possibile

Che cosa succede dopo l'intervento di cataratta?

✓ Il paziente, poco dopo l’intervento, può tornare a casa.
✓ Bisognerà proteggere gli occhi utilizzando per qualche giorno degli occhiali da sole scuri e di notte una conchiglia protettiva.
✓ Sarà necessario seguire la terapia prescritta dal medico per il tempo necessario ad evitare possibili infezioni ed infiammazioni

Come si vede dopo l'intervento di cataratta?

Durante l’intervento di cataratta il cristallino viene sostituito da una lente artificiale (chiamata IOL  – IntraOcular Lens) che, oltre a risolvere in via definitiva la cataratta,  può correggere anche  miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia laddove presenti.
Quindi, dopo l’intervento, potremmo tornare a vedere anche  meglio di prima di avere la cataratta poiché, a seconda della lente più adatta ai nostri occhi, potremo ridurre o addirittura eliminare la dipendenza dagli occhiali e dalle lenti a contatto.

Contattateci per informazioni

Chiamate direttamente il nostro centralino